North six Shooter si, North six Shooter no...


bérna's picture

By bérna - Posted on 29 October 2011

Stare ad Indian Creek, significa si essere contornati da bellissimi canyons fissurati, ma significa anche vedere bellissime torri di arenaria rosso fuoco stagliarsi contro il cielo indaco intenso. La north six shooter é non solo una di queste torri, ma anche la piu bella, a forma di scala con i suoi sei pinnacoli quando osservata da sud e nord o sottile e slanciata quando osservata est e ovest.
Quest'oggi ci andiamo, ma prima una bella mattinata iper scialla con colazioncina al super tavolino e poi si parte, lasciamo la strada asfaltata e ci inoltriamo su sterrati dapprima abbastanza easy e poi con una qualche difficoltà tecnica in più. Siamo felici di avere con noi il fedele rüzzon che grazie alla sua trazione integrale ci porta fino alla fine della strada. Troppo lontano... un po di retro, una manovra e cerchiamo l'attacco. Decidiamo di salire la pietraia principale. C'incamminiamo e dopo due minuti Mino mi domanda: "a nem dabon!?". Capisco subito i suoi pensieri, li avevo anch'io, é veramente tardi... decidiamo di passeggiare un po sull'approccio per vedere com'é e dopo aver girato un documentario sulla biologia locale, partiamo verso il parco nazionale dei Canyonlands per andare a vedere i Needles e a fare un po di guida 4x4. Tornando incontriamo degli evidentissimi ometti e un sentiero super trafficato... il vero approccio.
Per una qualche ragione astrusa prendiamo un'altra strada e guidando lungo il letto del fiume arriviamo senza nessuna difficolta tecnica alla strada asfaltata... quasi delusi decidiamo di rifarci nei Canyonlands. Partiamo verso il Colorado River overlook, una strada di 7 miglia riservata a veicoli 4x4 abbastanza alti... decidiamo che il Rüzzon é pianamenta all'altezza. Passiamo i primi passagi tecnici senza inghippi e cominciamo ad abbituarci a cosa si puo far fare al Rüzzon. Ancora alcuni passaggi ed arriviamo all'ultimo miglio indicato come molto dissestato e con parecchi passaggi su pietre e scale di sasso. Continuiamo, ogni tanto Mino deve scendere per indicarmi dove e come passare. si contina pina piano finché Mino tornando da una sessione di scouting scuote la testa a dire che non passremo. Lasciamo il Rüzzon e continuiamo per l'ultimo quarto d'ora a piedi fino ad arrivare alla fine della mesa (parta superiore del canyon) da dove c'é una bellissima vista verso il fondo valle. Al ritorno é Mino che si diverte a "ruzzare" il Rüzzon con il mio aiuto come guida su passaggi che in salita risultano a volte più impegnativi che in discesa. Arrivati a casa una bella carbonara ci rifocilla per l'indomani.
Colazione e partenza "a fuoco" e siamo in rotta per la six shooter con un timing perfetto. Prendiamo il letto del fiume, Mino passa tranquillamente tutte le sezioni impegnative. Siamo quasi arrivati, un colpo al ventre del rüzzon ma nessun problema, arriviamo agli ometti. Mino posteggia e prendiamo i sacchi. Si parte!!!
O no, per un istinto strano guardo sotto l'auto e impallidisco, il Rüzzon é ferito a morte, il ventre lacerato, la coppa dell'olio sanguina copiosamente, mi getto sotto e grido a Mino di passarmi il Duck Tape (ndr. scotch grigio ripara tutto). Sono attimi di panico, l'olio caldo cola come da una giugulare lacerata, salvo il salvabile coprendo il buco di tape, ma dobbiamo partire, restare senz'olio a 30 miglia di strada dal benzinaio più vicino non é una grand idea. Riusciamo a uscire dallo sterrato, quando il motore gira, l'olio é aspirato dalla biella e quindi non ne perdiamo molto; quando é spento ricomincia a colare impietuosamente. Arriviamo alla interstate, sinistra Moab 40 miglia con tutto ciò che ci serve, destra Monticello 14 miglia, un benzinaio e nessun'idea di che altro. "La risciom!?" dai... Moab. Arriviamo, ma é domenica e tutti i meccnici sono chiusi. Telefoniamo alla ditta del Rüzzon. Ci dicono che non dobbiam riparar niente, ci portano un altro mezzo tra 3 ore. Andiamo a lavare il Rüzzon per rendere meno evidenti le varie te nel deserto non proprio da contratto e approfittiamo per fare i solti check in internet. Suona il telefono, il nuovo mezzo é arrivato. Curiosi ci avviamo verso il Rüzzon per vedere che mezzo ci accompagnerà a Denver. Sarà un mega Rüzzon o un Rüzzin?
GOODBYE and Thanks a lot Rüzzon, WELCOME Rüzzin!!!
Partiamo subito per Arches national park per sfruttare al meglio le ultime ore di luce. Il parco é veramente bellissimo e facciamo un paio di sentieri per vedere il Delicate Arch e il Landscape Arch. Un po di spesa, un buger e poi si torna alla marmotta per riposare e prepararsi per la North Six Shooter... ;)

Strada off-road
Al Rüzzon in action
North Six Shooter
Autunno
Autunno & Towers
Ruzza!
Canyonlands
Strada...
Action
Ruzza Rüzzon!
Colorado River
Colorado River
Turista
Turisti
Back to home
Ruzzissimo!
Colori del tramonto
Tramonto
Six Shooter, second attempt
Il Rüzzon finisce ferito...
Al Rüzzin
Ambulanza
Arches
Arches
Arches
Arches, balanced rock
Arches, delicate arche
ometto potenziato all'americana
Arches
Landscape Arch
Landscape Arch
Landscape Arch

Recent comments