Megatraining un nuovo mostruoso metodo di allenamento


bérna's picture

By bérna - Posted on 13 September 2012

Allenare massimali, ipertrofia , resistenza, VO2max (allenamento in altitudine) e gestione della paura in una sola sessione, un utopia? e invece no, nato da imense ricerche, e dalla necessita di un metodo d'un allenamento adattato alla vita in una megalopoli imbottigliata, ho il piacere di presentarvi un rivoluzionario metodo che permette di allenare tutto in una sola sessione:

enter megatraining

.
Il concetto e eccezionalmente semplice, ma piu facillmente capito grazie ad un video introduttivo.

supertraining from Marco Bernasocchi on Vimeo.

Come potete constatare nel video, la sessione tipo consiste nel salire su uno scooter in una megalopoli iperimbottigliata con milioni di valentino rossi, e dire al pilota di turno portami a X, in fretta.

la scelta del mezzo e del pilota saranno determinanti per l intensità fobico ipertrofica secondo la seguente formula:
Ifi = A^2 * P^3
con A = aggressività del pilota
P = Potenza del mezzo

La sessione comincia subito con un attacco di ipertrofia alle dita mentre cercate di restare in sella alla partenza, per i novizzi si consiglia di aggiungere un leggero hooking sui pedalini per alleggerire il carico. si passa immediatamente al blocco paura-ipertrofica, un susseguirsi di scatti e controscati iprevisti che caricano per bene gli avanbracci.
Con il passare dei minuti, la sessione commincia ad entrare nella fase piu dura, la cosidetta fobia-massimo-resistiva-anareoba. Questa e la parte piu importante della sessione.
Sempre in stato fobico (paura per la propria vita) si comminciano a sentire gli effetti dell'allenammento in altitudine emulato. Grazie alla grande quantitá di gas di scarico (soprattuto grazie al CO) che cominciano a legare piu e piu molecole di eme (la parte dell'emoglobina che trasporta l'ossigeno) grazie alla loro affinita di 1000 piu grande di quella del ossigeno, l'allenamento diventa equivalente ad una sessione in altitudine calcolabile con:

AE= alt + cI * cT
con alt = altitudine reale
cI = coefficente inquinamento medio ( valore da 0 a 1000 con ad esempio torri del trango 0, Bellinzona 10, zurigo 20, milano 50, jakarta 900)
cT = coefficente traffico attuale (valore da 1 a 10)

Ma questo non spiega ancora dove entrano in gioco i [sovra] massimali.
Sempre grazie all'elevata concentrazione di CO, i vostri occhi e gola cominceranno fortunatamente a bruciare permettendoci dunque di staccare una mano dal sellino per proteggerci naso e bocca alzando la maglietta. questo diminuisce si da un lato l'anaerobicitá dell'esercizio (lavorando soprattutto ad un livello di minore subirritazione alveolare dovuta alle micropolveri) ma ci permette di continuare il tutto alternando le braccia x ottenere cosi un ottimo effetto massimale che ci permette quindi di derivare il coefficiente di fobia massimo-resistiva anaeroba come segue:

eM = AE ^ iFI

Infine, per quanto riguarda la resistenza pura, l intensita puo essere scelta cambiando i parametri A e B della seguente funzione:
f(X*X) con X = d(B-A)
dove A e B sono il punto di inizio e di fine allenamento.

sperando che non vi capiti mai di fare un sovramegatraining vi saluto da Bali dove il Nitrox lo tiro a una ppO2 di 1.6
ciauuuuu

Recent comments